Playlist del mese di Novembre


SPOCKMON

Anche novembre è passato e l’anno sta per terminare. Altre sette canzoni che male si abbinano una con l’altra. Si passa dall’indie all’electropop, dal rock melodico ai Finley. Ah, i Finley e i loro due concerti in un mese circa (uno a fine ottobre e uno a dicembre, qulahce giorno fa, per essere precisi), un mix di ricordi e buona musica. Ma insieme alla chicca scelta tra tutta la discografia di Pedro, Ka e Dani ci sono altre sei canzoni degne di nota (a mio avviso.

View original post 767 altre parole

Metodi di Conservazione… Ieri e Oggi!!


David Fiorin

Dai Romani fino a Nicolas Appert l’umanità ha dovuto fronteggiare il problema che affligge ogni alimento (tranne il miele ovviamente,ahahahah XD):il Deterioramento ,più o meno veloce che sia.

Gli Antichi Romani conservavano gli alimenti in grotte e/o pozzi dove era stata tenuta in “fresco” della neve,e fino al ‘700 è stato un crescendo ed un evolversi delle tecniche di conservazione fino all’arrivo del nostro caro Nicolas che,con la sua Appertizzazione (“sterilizzazione a bagnomaria”) diede una vera e propria svolta a dir poco epocale ai metodi fin lì conosciuti.

Lo scopo della conservazione in passato era quello,appunto, di mantenere i cibi il più a lungo possibile senza che qualcuno si sentisse male mangiandoli.Salagione,essiccazione,uso di alcol,aceto e chi più ne ha più ne metta, la facevan da padrone all’epoca,ed erano si efficaci, ma avevano un impatto non indifferente sull’alimento in quanto andavano a modificare in maniera netta le qualità organolettiche…

View original post 655 altre parole

Progetto 52


US_52_(1948)

6

La settimana dei pianti, quasi mai positiva. La mia ultima settimana di vacanza/studio a casa passata a perdersi un po’ via, passando delle serate a vedere Clerks e Zack & Miri, a vedere tanto calcio, un paio di uscite. Una settimana che non sembra assolutamente blanda come l’ho vissuta. Ho bisogno di una scossa, di un motivo per andare a vanti e di qualcuno che forse mi sproni a far qualcosa. Da lunedì re-inizia la pesante routine?

Libro della Settimana

Sto leggendo molto e male. Nessuno libro in particolare.

L’evento

(Per non ripetermi, non parlando del sabato sera appena trascorso tra Dr. Why e Burger King)

Mercoledì sera live dei Massive Machine, un grandissimo live. Nonostante la poca gente, e me ne dispiaccio molto perchè meritavano molta più gente, hanno fatto sentire una carica pazzesca e le canzoni <<spaccano di brutto>>, usando un linguaggio tecnico.

Alla fine anche le peripezie per tornare a casa si sono fatte divertenti.

Il saluto

Il pop piace a tutti, anche a chi non piace.

Soundtrack

Progetto 52


US_52_(1948)

5

Dopo la tempesta, c’è sempre il sole. Non parlo del sole di stamane, o di quello di giovedì, bensì del concerto dei Linkin Park. Li aspettavo da anni e anni e finalmente arrivano in Italia. E il biglietto ce l’ho già. Per il resto l’ozio, le poche letture e l’ascolto intensivo di musica anni ’90 e 2000. Sarà la pioggia a rendermi triste e malinconico? Questo proprio no non lo so, sta di fatto che scrivo poco, non ne trovo lo stimolo. Non so come fa la mia amica, a mettersi così sotto da riuscire a pubblicare un libro revisionandolo in una settimana.

Pensandoci su, appaio nelle dediche.

Libro della Settimana

Cuore a parte. Si comincia proprio stanotte.

L’evento

Dr. Why. Una serata divertente, stimolante e agonistica. Da rifare il più presto possibile. Menomale che tanti pub la organizzano.

Il saluto

Alcune persone sono come le nuvole: tutto è più bello quando se ne vanno.

Soundtrack

#NUMB


Blog

 

Numb. Non è semplicemente una canzone, mi appartiene. Numb è LA MIA CANZONE, la mia favorite song (since 2003). Non mi piace solo perchè ha un bel testo, profondo, facile e che racconta me (la mia vita) ma anche molti altri; non mi piace perchè la trovo coinvolgente, con un bel sound, un ritornello cantabile e, nell’insieme, perchè è famosa; non mi piace perchè è così NuMetal da ricordare glia anni ’90; non mi piace solo perchè è Numb, mi piace anche per mille altri motivi.

Era il 2003, avevo 7 anni, facevo le elementari. Ricordo ancora la prima volta che la ascoltai: ero nel bagagliaio dell’auto del mio migliore amico dell’epoca e sua sorella aveva messo l’album Meteora. Lei allora era pazza per i Linkin Park, o così io ricordo (Sono passati anni, perdonatemi). Io non sapevo come si chiamasse, ma ne rimasi colpito. Pochi giorni dopo, il mio amico mi regalò il cd, ovviamente masterizzato (Oggi ho un cd autentico, comprato, originale, non preoccupatevi), e ancora oggi ce l’ho, in macchina, così ogni tanto lo riascolto.

Da allora, da quel giorno, ho amato Numb, tanto tanto. Rinnovo il mio entusiasmo oggi, ricordandomi ancora una volta quanto sono felice per il biglietto acquistato, ed è vero che sono 11 anni che aspetto di andare a vederli. Mi hanno accompagnato nella crescita, nell’adolescenza. I Linkin Park sono stai i miei compagni con le loro canzoni sempre diverse e forse un poco uguali: Faint, Crawling, Don’t Stay, Easier to Run, By Myself, Runaway, Forgotten, Papercut, The Messenger, No More Sorrow, Valenti’s Day, A-Six, I Have Not Begun, Pushing Me Away, My December, The Catalyst,  Lost in the Echo, In My Remains Burn It Down, Lies Greed Misery, I’ll Be Gone, Castle of Glass, Hands Held High e tante tante tante ma veramente tante altre. 

QUANTO MI PIACEREBBE AVER SCRITTO QUESTO TESTO.

I’m tired of being what you want me to be
Feeling so faithless lost under the surface
Don’t know what you’re expecting of me
Put under the pressure of walking in your shoes
(Caught in the undertow just caught in the undertow)
Every step that I take is another mistake to you
(Caught in the undertow just caught in the undertow)

I’ve become so numb I can’t feel you there
I’ve become so tired so much more aware
I’m becoming this all I want to do
Is be more like me and be less like you

Can’t you see that you’re smothering me
Holding too tightly afraid to lose control
Cause everything that you thought I would be
Has fallen apart right in front of you
(Caught in the undertow just caught in the undertow)
Every step that I take is another mistake to you
(Caught in the undertow just caught in the undertow)
And every second I waste is more than I can take
I’ve become so numb I can’t feel you there
I’ve become so tired so much more aware
I’m becoming this all I want to do
Is be more like me and be less like you

And I know
I may end up failing too
But I know
You were just like me with someone disappointed in you

I’ve become so numb I can’t feel you there
I’ve become so tired so much more aware
I’m becoming this all I want to do
Is be more like me and be less like you

 

I’ve become so numb I can’t feel you there
I’m tired of being what you want me to be
I’ve become so numb I can’t feel you there
I’m tired of being what you want me to be